Il Risveglio dalla schiavizzazione

È impossibile non credere a ciò che vedi, ma è ugualmente impossibile vedere ciò in cui non credi. Le percezioni sono costruite sulla base dell’esperienza, e l’esperienza porta alle credenze. È solo quando le credenze si sono instaurare che le percezioni si stabiliscono. In effetti, allora, vedi davvero ciò in cui credi. Questo è ciò che Gesù voleva dire quando ha detto “beato sei tu che credi senza aver visto”, perché coloro che credono nella resurrezione la vedranno. La resurrezione è il totale trionfo di Cristo sull’ego, il risveglio dalla schiavizzazione, non con l’attacco ma con la trascendenza. Perché Cristo si leva davvero al di sopra dell’ego e di tutte le sue opere, e ascende al Padre ed al Suo Regno.

Altri dei

L’intero pensiero magico è un tentativo di riconciliare l’inconciliabile. Ogni religione è il riconoscimento che l’inconciliabile non può essere riconciliato. Malattia e perfezione sono inconciliabili. Se Dio ti ha creato perfetto, tu sei perfetto. Se credi di poter essere malato, hai posto altri dei prima di Lui. Dio non è in guerra con il dio della malattia che hai fatto tu, ma tu lo sei. È il simbolo della decisione contro Dio e ne hai paura perché non può essere riconciliato con la Volontà di Dio. Se lo attacchi lo renderai reale per te. Ma se rifiuti di adorarlo in qualsiasi forma possa apparire, e in qualsiasi posto pensi di vederlo, scomparirà nel nulla dal quale è stato fatto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: