Cercare freneticamente la salvezza

Queste idee sul cercare freneticamente la salvezza sono per il ripasso di oggi:
Solo il piano di Dio per la salvezza funzionerà.
Serbare rancori è un attacco al piano di Dio per la salvezza.

L’eredità del Figlio di Dio

Non dimenticare mai che la Figliolanza è la tua salvezza, perché la Figliolanza è il tuo Sé e l’eredità del Figlio di Dio. È tua in quanto creazione di Dio e, appartenendo a te, è Sua. Il tuo Sé non ha bisogno di salvezza, ma la tua mente ha bisogno di imparare che cosa è la salvezza. Tu non vieni salvato da niente, ma vieni salvato per la gloria. La gloria è la tua eredità, dato a te dal tuo Creatore perché tu possa estenderla. Ma se tu odi parte del tuo Sé, tutta la tua comprensione è perduta, perché guardi senza amore ciò che Dio ha creato come te stesso. E poiché ciò che Egli ha creato è parte di Lui, tu Gli stai negando il Suo posto nel Suo Stesso altare.

I miei problemi sono stati risolti

Se sei disposto a riconoscere i tuoi problemi, riconoscerai di non avere problemi. Al tuo unico problema centrale è stato risposto, e non ne hai altri. Dunque, devi essere in pace. La salvezza dipende così dal riconoscere questo unico problema, e dal comprendere che è stato risolto. Un solo problema, una sola soluzione. La salvezza è compiuta. La libertà dai conflitti ti è stata data. Accetta questo fatto, e sarai pronto ad assumere il tuo giusto posto nel piano di Dio per la salvezza.

Le leggi di Dio

Abbiamo già osservato quante cose insensate ti sono sembrate essere la salvezza. Ognuna di esse ti ha imprigionato con leggi altrettanto insensate. Tu non sei vincolato da esse. Eppure, per comprendere che è così, devi prima renderti conto che la salvezza non si trova in esse. Mentre la cerchi in cose che non hanno significato, ti leghi a leggi che non hanno senso. Così cerchi di dimostrare che la salvezza è dove non è.

Il luogo in cui dimora la pace

La Volontà di Dio è la tua salvezza. Credi forse che non ti avrebbe dato il mezzo per trovarla? Se vuole che tu ce l’abbia, deve aver reso possibile e facile ottenerla. I tuoi fratelli sono ovunque. Non devi cercare lontano la salvezza, perché è lì il luogo in cui dimora la pace. Ogni minuto ed ogni secondo ti danno la possibilità di salvarti. Non perdere queste occasioni, non perché non torneranno, ma perché è inutile ritardare la gioia. Dio vuole la tua perfetta felicità adesso. È forse possibile che questa non sia anche la tua volontà? Ed è possibile che questa non sia anche la volontà dei tuoi fratelli?

La mia salvezza viene da me

Ogni tentazione non è niente altro che una variante della tentazione di fondo di non credere all’idea odierna “la mia salvezza viene da me”. La salvezza sembra venire da qualsiasi altro posto eccetto che da te. E allo stesso modo anche la fonte della colpa. Tu non vedi che sia la colpa che la salvezza sono nella tua mente è in nessun altro posto. Quando di renderai conto che ogni colpa è solamente un’invenzione della tua mente, ti renderai anche conto che la colpa e la salvezza devono trovarsi nello stesso luogo. Nel comprendere ciò sarai salvo.

I rancori nascondono la luce

Nessuno può vedere ciò che i tuoi rancori nascondono. Siccome i tuoi rancori nascondono la luce del mondo in te, tutti restano nell’oscurità, e tu con loro. Ma non appena il velo dei tuoi rancori viene sollevato, tu sei liberato con loro. Condividi adesso la tua salvezza con chi stava al tuo fianco quando eri all’inferno. Egli è tuo fratello nella luce del mondo che vi salva entrambi.

La Settimana Santa

Questa è la Domenica delle Palme, la celebrazione della vittoria e l’accettazione della verità. Non trascorriamo questa settimana santa rimuginando sulla crocifissione del Figlio di Dio, ma in gioiosa celebrazione della sua liberazione. Perché la Pasqua è il segno della pace, non del dolore. Un Cristo assassinato non ha alcun significato. Invece un Cristo risorto diventa il simbolo del Figlio di Dio che si è perdonato, il segno che egli si vede guarito e intero.

La mia Salvezza

Dalla mia santità viene la percezione del mondo reale. Avendo perdonato, non mi considero più colpevole. Posso accettare l’innocenza che è la verità riguardo a me stesso. Vista attraverso gli occhi della comprensione, la santità del mondo è tutto ciò che vedo, perché posso solo raffigurare ciò che penso di me stesso ed èla mia salvezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: