Cercare freneticamente la salvezza

Queste idee sul cercare freneticamente la salvezza sono per il ripasso di oggi:
Solo il piano di Dio per la salvezza funzionerà.
Serbare rancori è un attacco al piano di Dio per la salvezza.

Il Risveglio dalla schiavizzazione

È impossibile non credere a ciò che vedi, ma è ugualmente impossibile vedere ciò in cui non credi. Le percezioni sono costruite sulla base dell’esperienza, e l’esperienza porta alle credenze. È solo quando le credenze si sono instaurare che le percezioni si stabiliscono. In effetti, allora, vedi davvero ciò in cui credi. Questo è ciò che Gesù voleva dire quando ha detto “beato sei tu che credi senza aver visto”, perché coloro che credono nella resurrezione la vedranno. La resurrezione è il totale trionfo di Cristo sull’ego, il risveglio dalla schiavizzazione, non con l’attacco ma con la trascendenza. Perché Cristo si leva davvero al di sopra dell’ego e di tutte le sue opere, e ascende al Padre ed al Suo Regno.

L’eredità del Figlio di Dio

Non dimenticare mai che la Figliolanza è la tua salvezza, perché la Figliolanza è il tuo Sé e l’eredità del Figlio di Dio. È tua in quanto creazione di Dio e, appartenendo a te, è Sua. Il tuo Sé non ha bisogno di salvezza, ma la tua mente ha bisogno di imparare che cosa è la salvezza. Tu non vieni salvato da niente, ma vieni salvato per la gloria. La gloria è la tua eredità, dato a te dal tuo Creatore perché tu possa estenderla. Ma se tu odi parte del tuo Sé, tutta la tua comprensione è perduta, perché guardi senza amore ciò che Dio ha creato come te stesso. E poiché ciò che Egli ha creato è parte di Lui, tu Gli stai negando il Suo posto nel Suo Stesso altare.

Che i miracoli sostituiscano tutti i rancori

ESERCIZIO N°78 Che i miracoli sostituiscano tutti i rancori. Un Corso in Miracoli Forse non ti è abbastanza chiaro che ogni decisione che prendi è tra un rancore o un miracolo. Ogni rancore si erge come uno scudo oscuro di odio di fronte al miracolo che vuol nascondere. E finché lo innalzerai davanti ai tuoiContinua a leggere “Che i miracoli sostituiscano tutti i rancori”

Io ho diritto ai miracoli

Hai diritto ai miracoli in considerazione di ciò che sei. Riceverai miracoli in considerazione di ciò che è Dio. E offrirai miracoli perché sei uno con Dio. Di nuovo, com’è semplice la salvezza! È semplicemente l’affermazione della tua vera Identità. È questo che celebreremo oggi.

Le leggi di Dio

Abbiamo già osservato quante cose insensate ti sono sembrate essere la salvezza. Ognuna di esse ti ha imprigionato con leggi altrettanto insensate. Tu non sei vincolato da esse. Eppure, per comprendere che è così, devi prima renderti conto che la salvezza non si trova in esse. Mentre la cerchi in cose che non hanno significato, ti leghi a leggi che non hanno senso. Così cerchi di dimostrare che la salvezza è dove non è.

La Volontà di Dio

L’idea di oggi può essere considerata come il pensiero centrale verso il quale sono diretti tutti i nostri esercizi. L’unica Volontà è quella di Dio. Quando avrai riconosciuto questo, avrai riconosciuto che la tua volontà è la Sua. Avrai smesso di credere che il conflitto sia possibile. La pace avrà sostituito la strana idea di essere dilaniato da obiettivi conflittuali. Come espressione della Volontà di Dio, non hai altro obiettivo che il Suo.

Voglio che la luce sia

Consideriamo oggi la volontà che condividi con Dio. Questa non è uguale ai futili desideri dell’ego, dai quali scaturiscono l’oscurità ed il nulla. La volontà che condividi con Dio ha in sé tutto il potere della creazione. I futili desideri dell’ego non sono condivisi, e dunque non hanno affatto potere. I suoi desideri non sono futili nel senso che possono fare un mondo di illusioni in cui puoi credere molto fermamente. Ma sono davvero futili in termini di creazione. Non fanno nulla di reale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: