I pensieri hanno potere

Non sono possibili pensieri neutrali, poiché tutti i pensieri hanno potere. O costruiranno un mondo falso o mi condurranno verso quello reale. Ma i pensieri non possono essere privi di effetti. Come il mondo che vedo scaturisce dagli errori nel mio modo di pensare, così il mondo reale sorgerà davanti ai miei occhi nel momento in cui permetterò che i miei errori vengano corretti. I miei pensieri non possono essere né veri né falsi. Devono essere o l’uno o l’altro. Ciò che vedo mi mostra quali sono.

NEGARE LA REALTÀ

Negare la realtà non ti permette di godere del dono della vita che è tuo perché tu lo dia, poiché ti è stato dato. Sei inconsapevole del tuo dono perché non lo dai. Non puoi far vivere nulla, poiché il nulla non può essere portato in vita. Perciò, non stai estendendo il dono che hai e sei, e così non conosci il tuo essere. Tutta la confusione proviene dal non estendere la vita, perché questa non è la Volontà del tuo Creatore. Non puoi fare nulla separato da Lui, e davvero non fai nulla separato da Lui. Conserva il Suo modo di ricordare te stesso, ed insegna il Suo modo altrimenti dimenticherai te stesso. Dai solo onore ai figli del Dio vivente e poniti lietamente fra di essi.

L’AMORE È IL TUO POTERE

L’Amore è il tuo potere, che l’ego deve negare. Deve anche negare tutto ciò che questo potere ti dà perché ti dà tutto. Nessuno che abbia tutto vuole l’ego. Così, proprio chi l’ha fatto non lo vuole. Il rifiuto è perciò la sola decisione che l’ego potrebbe verosimilmente incontrare, se la mente che l’ha fatto conoscesse se stessa.

Le credenze nocive

Si prova una paura terrificante nel dover demolire un sistema di credenze errato, quasi quanto alla paura della morte, ma di fatto non c’è morte, c’è il credere nella morte. Il ramo che non dà i suoi frutti verrà tagliato e seccherà, gioisci per questo! La luce splenderà dal vero Fondamento della vita, e il tuo sistema di pensiero resterà in piedi corretto, non può restare in piedi in nessun altro modo. Tu che hai paura della salvezza stai scegliendo la morte.

Il giudizio

C’è una profonda liberazione e una profonda pace che deriva dall’incontrare te stesso e i tuo fratelli completamente senza giudizio, e quando riconoscerai ciò che sei e ciò che sono i tuoi fratelli, ti renderai conto che il giudizio è sempre stato privo di significato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: