Riconquistare l’eternità

Nulla al di là di te stesso può renderti pauroso o amorevole, poiché nulla è al di là di te stesso. Tempo ed eternità sono entrambi nella tua mente e saranno in conflitto fintanto che non percepirai il tempo solo come un mezzo per riconquistare l’eternità. Non potrai far ciò fintanto che crederai che qualsiasi cosa accada sia causata da fattori esterni a te stesso. Devi imparare che il tempo è unicamente a tua disposizione e che nulla al mondo può esimerti da questa responsabilità. Puoi violare le leggi di Dio nella tua immaginazione, ma non puoi sfuggire loro. Sono state stabilite per proteggerti e sono inviolate quanto la tua sicurezza.

La Gioia

Come puoi diventare sempre più consapevole dello Spirito Santo in te se non tramite i Suoi effetti? Non puoi vederLo coi tuoi occhi né unirlo con le tue orecchie. Quindi come potrai mai perceprirLo? Se ispiri gioia e gli altri reagiscono a te con gioia, anche se non stai provando gioia tu stesso, ci deve essere qualcosa in te che è capace di produrla. Se è in te e può produrre gioia, e se vedi che produce davvero gioia negli altri, si vede che sei tu che te ne stai dissociando dentro di te.

TEMPO ED ETERNITA’

I sensi di colpa sono i conservatori del tempo. Essi inducono paure di punizione o di abbandono e così assicurano che il futuro sarà come il passato. Questa è la continuità dell’ego. Essa dà all’ego un falso senso di sicurezza facendogli credere che non puoi sfuggigli. Ma puoi e devi. Dio ti offre in cambio la continuità dell’eternità. Quando sceglierai di fare questo scambio, sostituirai simultaneamente la colpa con la gioia, la crudeltà con l’amore e il dolore con la pace.

LA GUIDA ALLA SALVEZZA

Correggi, impara e sii aperto ad imparare. Tu non hai fatto la verità, ma la verità ti può ancora liberare. Osserva come osserva lo Spirito Santo, e capisci come Lui capisce. La sua comprensione evoca Dio in memoria di Gesù. Egli è sempre in comunione con Dio ed è parte di te. E’ la tua guida alla salvezza perché conserva il ricordo delle cose passate e quelle che verranno, ed è la porta nel presente. Egli mantiene dolcemente nella tua mente questa contentezza, chiedendoti solo di aumentarla nel Suo Nome, condividendola per aumentare la Sua gioia in te.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: