LA DECISIONE IN FAVORE DI DIO

Credi veramente di poter fare una voce che possa soffocare quella di Dio? Credi veramente di poter inventare un sistema di pensiero che ti possa separare da Lui? Credi veramente di poter pianificare la tua sicurezza e la tua gioia meglio di Lui?

Non c’è bisogno che tu ti prenda cura di te, né che ne faccia a meno: devi solo affidarti a Lui affinché sia Lui a prendersi cura di te. Lui si prende cura di te perché ti ama. La Sua Voce ti ricorda sempre che hai ogni motivo di speranza poiché lui si prende cura di te. Non puoi scegliere di evitare che Lui si prenda cura di te, perché non è questa la Sua Volontà, ma puoi scegliere di accettare che Lui si prenda cura di te, e usarne il Suo infinito potere a beneficio di tutti coloro che Egli ha creato mediante essa.

Ci sono stati molti guaritori che non hanno guarito se stessi. Non hanno mosso montagne con la loro fede perché la loro fede non era intera. Alcuni di loro hanno guarito i malati a volte, ma non hanno resuscitato i morti. Fintantoché il guaritore non guarisce se stesso, non può credere che non ci sia ordine di difficoltà nei miracoli. Non ha imparato che ogni mente che Dio ha creato è ugualmente meritevole di essere guarita, perché Dio l’ha creata intera. A te è solo richiesto di restituire a Dio la mente cosi come l’ha creata Lui. Ti chiede solo quello che ti ha dato, sapendo che questo dare ti guarirà. La sanità mentale è interezza, e la sanità mentale dei tuoi fratelli è la tua.

Perché mai dovresti ascoltare gli infiniti folli richiami che credi ti siano rivolti, quando puoi sapere che la Voce che parla per Dio è in te? Dio ha affidato il Suo Spirito a te e chiede che tu affidi il tuo a Lui. Vuole tenerlo in perfetta pace, perché la tua mente e il tuo spirito sono uno con Lui. Escludere te stesso dall’Espiazione è l’ultima risorsa dell’ego in difesa della sua esistenza. Essa riflette sia il bisogno di separazione dell’ego che la tua disponibilità a stare dalla parte della sua separazione. Questa disponibilità significa che non vuoi essere guarito.

Ma il momento è ora. Non ti è stato chiesto di fare tu stesso il piano della salvezza perché, come ti ho detto prima, il rimedio non avrebbe potuto essere fatto da te. Dio Stesso ti ha dato la perfetta Correzione per ogni cosa che hai fatto, ma che non è in accordo con la Sua santa Volontà. Io ti sto rendendo perfettamente esplicito il Suo piano e ti dirò anche la tua parte in esso e quanto sia urgente che tu la compia. Dio piange di fronte al “sacrificio” dei Suoi bambini, che credono che Lui li abbia persi.

Ogni volta che non sei completamente gioioso è perché hai reagito con mancanza d’amore a una delle creazioni di Dio. Percependo questo come “peccato”, ti metti sulla difensiva poiché ti aspetti un attacco. La decisione di reagire in questa maniera è tua e quindi può essere disfatta. Non può essere disfatta dal pentimento nel senso solito, perché questo implica colpa. Se ti permetti di sentirti in colpa, rinforzi l’errore invece che permettergli di essere disfatto da te.

La decisione non può essere difficile. Questo è ovvio se ti rendi conto che devi avere già deciso di non essere pienamente gioioso, se questo è cio che senti. Quindi il primo passo nel disfare è riconoscere che hai attivamente deciso in modo sbagliato, ma che puoi altrettanto attivamente decidere altrimenti. Sii molto fermo con te stesso in questo e mantieniti pienamente consapevole del fatto che disfare è un processo che non proviene da te, ma è tuttavia dentro di te perché Dio lo ha messo li. La tua parte è semplicemente di riportare il tuo pensiero al punto in cui è stato fatto l’errore e affidarlo in pace all’Espiazione. Di a te stesso, più sinceramente che puoi, ricordando che lo Spirito Santo risponderà pienamente al tuo lieve invito:

Devo aver deciso erroneamente, perché non sono in pace.

Ho preso io stesso la decisione, ma posso anche decidere diversamente.

Voglio decidere diversamente perché voglio essere in pace.

Non mi sento in colpa perché lo Spirito Santo disferà tutte le conseguenze della mia decisione sbagliata se glieLo permetterò.

Scelgo di permetterGlielo, lasciandoLo decidere in favore di Dio per me.


Insegnamenti tratti da Un Corso in Miracoli

 

NON C’è OSCURITà IN NESSUNA PARTE DEL REGNO,
MA IL TUO RUOLO è SOLO DI NON PERMETTERE ALL’OSCURITà DI DIMORARE NELLA TUA MENTE
.

Unisciti al gruppo Telegram ESERCIZI UN CORSO DI MIRACOLI per rimanere sempre aggiornato sull’esercizio del giorno https://t.me/+rMSHkFm2-Rk2OTc0

Seguimi anche sulla pagina Facebook “L’Amore Universale https://www.facebook.com/universaleamore”

Pubblicato da UniversaleAmore

Non cercare di cambiare il mondo, ma scegli di cambiare la tua mente riguardo al mondo. Il mondo addestra ad affidarsi al proprio giudizio come criterio di maturità e forza. Il nostro programma di studi insegna che abbandonare il giudizio è la condizione necessaria per la Salvezza."

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: