Le dinamiche dell ego

Nessuno può sfuggire alle illusioni a meno che non le guardi, perché il non guardarle è il modo per proteggerle. Non c’è bisogno di rifuggire le illusioni, perché esse non possono essere pericolose. Noi siamo pronti a guardare più da vicino il sistema di pensiero dell’ego perché insieme abbiamo la lampada che lo disperderà, e poiché tu ti rendi conto di non volerlo, devi essere pronto. Restiamo molto calmi nel fare ciò, perché stiamo solo cercando onestamente la verità. Le “dinamiche” del ego saranno la nostra lezione per qualche tempo, poiché dobbiamo dapprima guardarle per vedere al di là di esso, dal momento che lo hai reso reale. Insieme disferemo tranquillamente questo errore, poi guarderemo, al di là di esso, la verità.

Oscura pietra angolare

O è folle Dio o lo è l’ego. Se esaminerà onestamente le prove di ciascuna delle parti, ti renderai conto che deve essere vero. Né Dio né l’ego propongono un sistema di pensiero parziale. Ciascuno è coerente al proprio interno, ma sono diametralmente opposti sotto ogni aspetto, cosicché è impossibile una fedeltà parziale. Nel sistema di pensiero che hai messo in piedi si trova l’oscura pietra angolare.

Il luogo in cui dimora la pace

La Volontà di Dio è la tua salvezza. Credi forse che non ti avrebbe dato il mezzo per trovarla? Se vuole che tu ce l’abbia, deve aver reso possibile e facile ottenerla. I tuoi fratelli sono ovunque. Non devi cercare lontano la salvezza, perché è lì il luogo in cui dimora la pace. Ogni minuto ed ogni secondo ti danno la possibilità di salvarti. Non perdere queste occasioni, non perché non torneranno, ma perché è inutile ritardare la gioia. Dio vuole la tua perfetta felicità adesso. È forse possibile che questa non sia anche la tua volontà? Ed è possibile che questa non sia anche la volontà dei tuoi fratelli?

Serbare rancori

Il desiderio fondamentale dell’ego è sostituire Dio. Infatti l’ego è l’incarnazione fisica di questo desiderio. Perché è quel desiderio che sembra circondare la mente con un corpo, mantenendola separata e sola, ed incapace di raggiungere le altre menti se non attraverso il corpo che è stato fatto per impringionarla. Il limite nella comunicazione non può essere il miglior prezzo per espandere la comunicazione. Tuttavia l’ego vuole farti credere che lo sia.

Il Piano di Dio

Puoi non renderti conto che l’ego ha stabilito un piano per la salvezza in opposizione a quello di Dio. È questo il piano in cui credi,. Poiché è l’opposto di quello di Dio, credi anche che accettare il piano Dio al posto di quello dell’ego significhi essere dannati. Questo suona scuro, naturalmente. Eppure, dopo aver considerato esattamente quale sia il piano dell’ego, forse ti renderai conto che, per quanto assurdo possa essere, tu ci credi davvero.

La correzione dell’errore

Quando reagisci in qualsiasi modo agli errori, non stai ascoltando lo Spirito Santo. Egli li ha semplicemente tralasciati, e se dai loro attenzione non Lo stai ascoltando. Se non Lo ascolti, stai ascoltando il tuo ego e sei altrettanto poco sensato quanto il fratello di cui percepisci gli errori. Questa non può essere correzione. Tuttavia è più che una semplice mancanza di correzione per lui. È la rinuncia alla correzione in te stesso.

Le Leggi della Felicità

Non ti rendi conto dell’enorme spreco di energia che fai nel negare la verità. Cosa diresti di qualcuno che persistesse nel tentare l’impossibile, credendo che ottenerlo significhi avere successo? Credere che devi avere l’impossibile per essere felice è totalmente in disaccordo col principio della creazione. Dio non potrebbe volere che la felicità dipendesse da ciò che non potresti mai avere. Il fatto che Dio è Amore non richiede il credere, ma richiede invero l’accettazione. È davvero possibile per te negare i fatti, nonostante ti sia impossibile cambiarli. Se ti copri gli occhi con le mani, non vedrai perché interferisci con le leggi del vedere. Se neghi l’amore, non lo conoscerai, perché la tua cooperazione è la legge del suo essere. Non puoi cambiare le leggi che non hai fatto, e le leggi della felicità sono state create per te, non da te.

Il corpo non è un fine

Il corpo esiste in un mondo che sembra contenere due voci che combattono per possederlo. In una configurazione così percepita il corpo viene visto come capace di spostare la sua fedeltà dall’una all’altra, rendendo significativi sia il concetto di salute che di malattia. L’ego fa una confusione fondamentale tra mezzi e fine come fa sempre. Considerando il corpo un fine, l’ego non ne fa un uso reale perché il corpo non è un fine. Devi aver notato una caratteristica saliente di ogni fine che l’ego ha accettato come suo. Quando l’hai raggiunto, non ti ha soddisfatto. Ecco perché l’ego è costretto a spostarsi incessantemente da un’obiettivo all’altro, affinché tu continui a sperare che possa ancora offrirti qualcosa.

Porta la Pace ad ogni Mente

Come sei santo tu, che hai il potere di portare pace ad ogni mente! Come sei santo tu, che puoi imparare a riconoscere il mezzo per permettere che questo venga fatto tramite te! Quale scopo potresti avere che ti porti una felicità maggiore?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: