Altri dei

La fine della malattia

L’intero pensiero magico è un tentativo di riconciliare l’inconciliabile. Ogni religione è il riconoscimento che l’inconciliabile non può essere riconciliato. Malattia e perfezione sono inconciliabili. Se Dio ti ha creato perfetto, tu sei perfetto. Se credi di poter essere malato, hai posto altri dei prima di Lui. Dio non è in guerra con il dio della malattia che hai fatto tu, ma tu lo sei. È il simbolo della decisione contro Dio e ne hai paura perché non può essere riconciliato con la Volontà di Dio. Se lo attacchi lo renderai reale per te. Ma se rifiuti di adorarlo in qualsiasi forma possa apparire, e in qualsiasi posto pensi di vederlo, scomparirà nel nulla dal quale è stato fatto.

La realtà può apparire solo in una mente serena. È sempre lì per essere accettata, ma la sua accettazione dipende dalla tua disponibilità ad averla. Conoscere la realtà deve implicare che si è disponibili a giudicare l’irrealtà per quello che è. Guardare oltre la nullità e semplicemente giudicarla correttamenente e, a causa della tua capacità di valutarla in modo veritiero, lasciarla andare. La conoscenza non può apparire in una mente piena di illusioni, poiché verità e illusioni sono inconciliabili. La verità è completa e non puo essere conosciuta solo da una parte della mente.

Ciò che è uno non può essere diviso

La Figliolanza non può essere percepita come parzialmente malata, perché percepirla così vuol dire non percepirla affatto. Se la Figliolanza è Una, è Una in tutti gli aspetti. Ciò che è uno non può essere diviso. Se percepisci altri dei la tua mente è divisa e non sarai in grado di limitare la divisione poiché è il segno che hai tolto parte della tua mente dalla Volontà di Dio. Ciò significa che è senza controllo. Essere senza controllo è essere senza ragione e quindi la mente diventa di fatto irragionevole. Definendo la mente in maniera errata, la percepisci come se funzionasse in modo sbagliato.

Le leggi di Dio manterranno la tua mente in pace perché la pace è la Sua Volontà e le Sue leggi sono state fatte per mantenerla. Le Sue sono le leggi della libertà, ma le tue sono le leggi della schiavitù. Poiché libertà e schiavitù sono inconciliabili, le loro leggi non possono essere comprese assieme. Le leggi di Dio lavorano solo per il tuo bene e non ci sono altre leggi accanto alle Sue. Tutto il resto è semplicemente senza leggi e perciò caotico.

Tuttavia Dio Stesso ha protetto con le Sue leggi tutto ciò che ha creato. Tutto ciò che non sottostà ad esse non esiste. “Leggi del caos” è un termine senza significato. La creazione è perfettamente in accordo con la legge e ciò che è caotico è senza significato poiché è senza Dio. Hai “dato” la tua pace agli altri dei che hai fatto tu, ma essi non sono lì a prenderla e tu non puoi darla loro.

Tu non sei liberi di rinunciare alla libertà, ma soltanto di negarla.

Altri dei

Non puoi fare quello che Dio non ha disposto, perché ciò che Egli non ha disposto non è accaduto. I tuoi altri dei non portano il caos: tu li stai dotando di caos e lo stai accettando da loro. Tutto ciò non è mai stato. Nulla tranne le leggi di Dio è mai stato e nulla eccetto la Sua Volontà, e il modo in cui sei stato creato ha stabilito che tu fossi il creatore. Quello che hai fatto è talmente indegno di te che non lo vorresti affatto se fossi disposto a vederlo così com’è. Non vedrai proprio nulla. E la tua visione guarderà automaticamente oltre ciò, verso quello che è in te e tutt’intorno a te. La realtà non può irrompere attraverso le ostruzioni che tu interponi, ma ti avviluppeà completamente quando le lascerai andare.

Quando avrai fatto esperienza della protezione di Dio, fare idoli diventerà inconcepibile. Non ci sono strane immagini nella Mente di Dio è quello che non è nella Sua Mente non può essere nella tua, poiché tu sei una mente unita e quella Mente appartiene a Lui. È tua perché appartiene a Lui, poiché per Lui possesso è condivisione. E se è così per Lui lo è per te. Le Sue definizioni sono le Sue leggi perché per mezzo di esse Egli ha stabilito l’universo per quello che è. Nessun falso Dio che tu tenti di intercorre tra te stesso e la tua realtà ha alcun effetto sulla verità. La pace è tua perché ti ha creato Dio. E non ha creato niente altro.

I falsi altri dei

Il miracolo è l’atto di un Figlio di Dio che ha messo da parte tutti i falsi altri dei è invita i suoi fratelli a fare altrettanto. È un atto di fede poiché è il riconoscimento che suo fratello è in grado di farlo. È un invito allo Spirito Santo perché entri nella sua mente, un invito che viene rafforzato con l’unione. Poiché colui che opera il miracolo ha udito la Voce di Dio, La rafforza in un fratello malato indebolendo la sua credenza nella malattia che egli non condivide. Il potere di una mente unita può risplendere in un’altra perché tutte le lampade di Dio sono state accese dalla stessa scintilla. È ovunque ed è eterna.

In molti rimane solo la scintilla perché i Grandi Raggi sono oscurati. Tuttavia Dio ha mantenuto viva la scintilla affinché i Raggi non possano mai essere dimenticati del tutto. Se solo vedrai la piccola scintilla, saprai della luce più grande poiché i Raggi sono lì, non visti. Percepire la scintilla guarirà, ma conoscere la luce creerà. Tuttavia sulla via del ritorno deve per prima essere riconosciuta la piccola luce poiché la separazione è stata una discesa dalla grandezza alla piccolezza Ma la scintilla è ancora pura come la Grande Luce, perché è il richiamo che rimane della creazione. Metti tutta la tua fede in essa e Duo Stesso ti risponderà


Altri dei

“Non cercare di cambiare il mondo, ma scegli di cambiare la tua mente riguardo al mondo.”

Un Corso in Miracoli

Donazione

Se ti piace il mio lavoro e vuoi sostenermi, puoi farlo attraverso una piccola donazione. Grazie mille.

1,00 €


Introduzione a Un Corso In Miracoli
Il testo fondamentale del nuovo millennio spiegato al grande pubblico – Con tutti i termini del glossario
Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere
€ 10,80

Pubblicato da UniversaleAmore

Non cercare di cambiare il mondo, ma scegli di cambiare la tua mente riguardo al mondo. Il mondo addestra ad affidarsi al proprio giudizio come criterio di maturità e forza. Il nostro programma di studi insegna che abbandonare il giudizio è la condizione necessaria per la Salvezza."

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: